CODICE ITALIANO PAGAMENTI RESPONSABILI

Novità, Azienda, Company -

FAET, i suoi comportamenti virtuosi in materia di pagamenti, l’hanno resa idonea ad entrare nell’Albo delle imprese aderenti al CODICE ITALIANO PAGAMENTI RESPONSABILI

IMPRESE ADERENTI
https://www.assolombarda.it/media/comunicati-stampa/cpr-adesioni

“…Attraverso l’adesione al Codice le aziende si impegnano a rispettare i tempi di pagamento pattuiti con i loro fornitori, incoraggiando l’adozione del Codice lungo l’intera filiera.
Obiettivo del CPR è diffondere comportamenti improntati a princìpi di etica e di responsabilità e 
stimolare una gestione evoluta e proattiva dei rapporti commerciali e finanziari tra le imprese, a partire da efficienti procedure amministrative e informatiche…”
https://www.assolombarda.it/servizi/assolombarda-e-confindustria/informazioni/l2019italia-paga-responsabile-il-codice-italiano-pagamenti-responsabili-e-nazionale

“…Confindustria ha presentato il Codice Italiano Pagamenti Responsabili, recependo a livello nazionale l’iniziativa lanciata da Assolombarda nel 2014.
Il Codice, che prevede
l’impegno delle imprese aderenti a rispettare i termini di pagamento pattuiti con i fornitori, ha l’obiettivo di favorire la diffusione di una cultura dei pagamenti rapidi, trasparenti ed efficienti tra le imprese e, in prospettiva, di contribuire al contenimento dei tempi medi di pagamento.

Per Confindustria – che ha aderito in prima persona al Codice – l’iniziativa si inserisce nell’ambito delle azioni realizzate in questi anni in tema di pagamenti, rafforzando il lavoro svolto per contenere i ritardati pagamenti delle PA.Il Codice – la cui attività di gestione si avvale della partnership delle Università Bocconi e Luiss e del supporto tecnico del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e al quale hanno già aderito circa 220 imprese per un ammontare di pagamenti pari a oltre 81 miliardi – è aperto all’adesione di associazioni, banche e pubbliche amministrazioni che intendano far propria e promuovere l’iniziativa. La Regione Lombardia ha già aderito al Codice e ha previsto specifiche premialità in termini di benefici legati alle agevolazioni pubbliche per le imprese aderenti…”


https://www.confindustria.it/archivio-news/dettaglio/Public/c3486a46-753e-4635-bcfd-71f44e871acc/c3486a46-753e-4635-bcfd-71f44e871acc?cf_chl_jschl_tk=YXPVUz.Cq7tFJIECoMbSogIP2Lk8nyAVUEBVo74t4Ts-1641834655-0-gaNycGzNCJE